giovedì 25 maggio 2017 Taiji Quan Login      

 Text/HTML Riduci

Prossimi

appuntamenti

 

_______________

 

 

 


 Stampa   
 Taiji Quan Riduci

Taiji Quan

Stile yang 108 della famiglia Tung

 

Il Tai Chi Chuan è un’antica disciplina cinese d’auto difesa e di longevità.

Il termine Tai chi chuan esprime l’unità tra Yin e Yang, indica, in altre parole, l’origine di tutte le cose esistenti nel macrocosmo ma anche nel microcosmo. Ogni aspetto della materia e dell’energia è costituita da Yin e Yang ed ogni cosa può essere definita Taiji Quan. Il tempo inteso come passato, presente, futuro è un grande Taiji, un istante, un piccolo taiji.

Il simbolo del Taiji rappresenta lo Yin (nero) e lo Yang (bianco). In ognuno di loro vi è il seme della potenziale trasformazione, nel suo opposto secondo l’antico principio filosofico cinese dello Yijing dell’eterna trasformazione. Yin e Yang formano l’unità, se uno aumenta l’altro diminuisce in modo corrispondente. Tutte le cose dell’Universo hanno avuto origine dal movimento di scambio tra Yin e Yang. Fare Tai chi chuan significa porre il nostro minuscolo corpo finito tra terra e cielo, in unione con l’intera manifestazione dell’Universo.

 

Il Tai Chi Chuan è un'arte marziale interna non di combattimento, in cui si apprende una sequenza dinamica di movimenti detta “forma” eseguita in modo fluido e rilassato che porta ad uno stato mentale calmo ed attento e per questo viene chiamata anche “meditazione in movimento”.

Si imparerà la forma YANG classica da 108 movimenti secondo lo stile della famiglia Tung.

La pratica regolare del Tai Chi Chuan apporta i seguenti benefici:

  • attivazione del Chi (l’energia), massaggio degli organi interni e corretto funzionamento dei meridiani energetici, scioglimento delle tensioni nervose, diminuzione della pressione arteriosa,

  • flessibilità, allineamento posturale, coordinazione e capacità di rilassare la muscolatura superficiale irrobustendo quella profonda

  • centratura e silenzio della mente; è frequente, infatti, alla fine dell'ora di pratica, accorgersi con piacevole sorpresa della quasi totale assenza del nostro consueto “chiacchiericcio mentale” così dispendioso a livello energetico

  • equilibrio, fisico ma di conseguenza anche mentale

  • sviluppo dell'osservazione

  • sviluppo della pazienza e della disciplina interiore per affrontare il lungo percorso di apprendimento

  • armonizzazione dell'energia di gruppo per imparare a muoversi in sintonia.

In definitiva si tratta di un meraviglioso percorso di consapevolezza dedicato all'ascolto di sé stessi ed alla sempre più profonda percezione del proprio corpo.

 

 _________________________________________________________________________________________________________________

 


 Stampa   
Taiji Quan Yoga Danze orientali Pilates Shiatsu Reiki Meditazione (con Alberto Chiara) Varie I 5 Tibetani Do-in